efficientamento energetico

Efficientamento energetico: cos’è

Efficientamento energetico: ottimizziamo i consumi

L’efficientamento energetico permette di migliorare le prestazioni energetiche di qualsiasi edificio, sia esso un edificio pubblico, privato o aziendale, tramite una serie di interventi che permettono di conseguire un miglioramento sfruttando le fonti energetiche in modo ottimale e rispettando l’ambiente. L’obiettivo è di spendere meno e avere maggiore cura dell’ambiente.

La differenza tra efficientamento energetico e risparmio energetico

Efficienza energeticaCon l’efficientamento energetico e con il risparmio energetico si intendono una serie di azioni che portano ad un risparmio in termini economici sia per il pubblico, per i privati che per le aziende.

Il risparmio energetico prevede un insieme di azioni al fine di risparmiare energia tramite la riduzione degli sprechi di energia e di risorse nelle attività quotidiane e nella produzione industriale.

Le strategie per il risparmio energetico sono state introdotte nella normativa europea 2012/27/CE con l’obiettivo di diminuire l’utilizzo delle risorse naturali e di conseguenza le emissioni inquinanti e dei gas serra e riguardano il settore industriale, dei trasporti e residenziale. Un esempio è l’utilizzo di particolari materiali per evitare la dispersione di calore (es. infissi in legno).

Con l’efficientamento energetico si misura il rapporto tra immissione di energia e rendimento in termini di produzione, cioè consumare meno per avere lo stesso risultato come ad esempio percorrere lo stesso percorso con l’auto ma consumando meno.

L’obiettivo è di combinare i due metodi, in modo da avere sia risparmio energetico che efficientamento energetico.

Efficientamento energetico negli edifici

Efficienza energetica abitazioniLa riqualificazione energetica degli edifici, sia pubblici, privati o aziendali fa riferimento all’insieme di interventi su un edificio esistente con l’obiettivo di migliorarne la classe energetica.

Il Parlamento Europeo con l’approvazione della direttiva 2010/31/UE impone agli Stati membri di sostenere la ristrutturazione efficiente di edifici pubblici e privati, con l’obiettivo di ridurre le emissioni nell’UE dell’80-85% rispetto ai livelli del 1990.

Il decreto legge n. 63 del 2013, convertito nella legge n. 90 del 2013, recependo la direttiva europea, ha previsto che i nuovi edifici, dal gennaio 2019 per il settore pubblico e dal gennaio 2021 per tutti gli altri settori, debbano essere ad energia quasi zero. Per supportare tali interventi sono stati predisposti degli incentivi che riguardano anche gli edifici esistenti.

Tra le azioni più comuni per migliorare i consumi energetici ci possono essere l’installazione di pompe di calore o collettori solari oppure la sostituzione delle classiche lampadine con fonti di illuminazione a basso consumo, come i LED, termocamini in luogo dei termosifoni, e così via.

Detrazioni e incentivi fiscali  (ecobonus 2019)

bonus casa detrazione ecobonus ristrutturazioniI contribuenti che eseguono interventi che aumentano il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti possono detrarre una parte delle spese sostenute per i lavori dall’imposta delle persone fisiche (Irpef) o dall’imposta sul reddito delle società (Ires).

Le agevolazioni fiscali riguardano sia i privati, le aziende e le pubbliche amministrazioni e l’importo da portare in detrazione dalle imposte può variare dal 50% al 85% della spesa in base alle caratteristiche dell’intervento.

Per maggiori informazioni rimandiamo al sito del Ministero dello Sviluppo Economico.

Efficientamento illuminazione pubblica

sicurezza in cantiereLa pubblica illuminazione rappresenta circa il 20-30% della spesa energetica per le amministrazioni comunali. Effettuando lavori di efficientamento, è possibile ridurre i costi fino al 50-60%, tramite azioni come:

  • sostituzione progressiva delle lampade tradizionali con quelle di ultima generazione, come ad esempio i LED
  • programmare orari di spegnimento o di diminuzione dell’illuminazione
  • utilizzo di sistemi di telecontrollo e di gestione energetica della rete di illuminazione.

Rivolgiti alla 3T per una consulenza gratuita

Offriamo assistenza sui seguenti servizi ed operiamo nella zona di :

  • Studio e interventi per la messa a norma degli impianti
  • Servizio di “Relamping”: sostituzione delle lampade tradizionali con quelle a LED
  • Efficientamento energetico edifici esistenti
  • Efficientamento energetico illuminazione pubblica
  • Efficientamento energetico scuole
  • Efficientamento energetico comuni
  • Efficientamento energetico aziende
  • Efficientamento energetico edifici pubblici
  • Servizi per le ESCO (Energy Service Company) per le zone di Pescara, Chieti, Teramo e Abruzzo:

Tutte le informazioni per contattarci ed avere una consulenza gratuita sono disponibili nella pagina dedicata.